“Sbarbatelli” al limone

Impasto whippersnapperHo provato a fare questi biscotti per svariati (sempre futili) motivi:
1) perchè il loro nome inglese mi ha sempre fatto simpatia
2) perchè quando ho scoperto cosa vuol dire whippersnapper il livello di simpatia è aumentato
3) perchè mi serviva un dolce abbastanza chiaro da portare alla famosa cena e gli ingredienti che avevo in casa erano perfetti per questa ricetta
Suppongo siano venuti bene, dal momento che ho saputo che erano stati assaggiati quando non ne era rimasto uno… 🙂
I whippersnapper hanno una consistenza che mi piace molto, anche se possono sembrare sempre crudi la prima volta che li si cucina. Sulla ricetta che leggi non viene riportato che devono essere un po’ gommosi, un po’ chewy e tu continui a farli cuocere fino a quando non è ormai troppo tardi.
Quindi state attenti e toglieteli dal forno appena i bordi saranno leggermente marroni, non aspettate troppo.
Inutile dire che si può variare l’aroma, che non deve necessariamente essere il limone, basta solo stare un po’ attenti a bilanciare ingredienti secchi e non.

Ingredienti
280g di farina 00
250g di zucchero
1 cucchiaio di lievito per dolci
la buccia di 3 limoni e il succo di 1
160g di panna fresca
1 cucchiaini di estratto di vaniglia
1 uovo
4/5 cucchiai di zucchero a velo

Preriscladate il forno a 180°C. In una ciotola capiente mischiate tutti gli ingredienti secchi.
In un’altra ciotola unite la panna, l’estratto di vaniglia e il succo di limone. Col l’aiuto di uno sbattitore, iniziate a montare il composto finchè non diventa simile alla panna montata.
Aggiungete quello che avete ottenuto agli ingredienti secchi e all’uovo e mischiate fino ad ottenere un composto omogeneo.
Con un cucchiaino formate delle palline con l’impasto, passatele nello zucchero a velo e mettetele poi sulla carta da forno, tenendole separate.
Sbarbatelli al limoneInfornate e cuocete per 15 minuti, o finchè i bordi del biscotto sono saranno diventati leggermente marroni.
Togliete le teglie dal forno e lasciatele raffreddare per 2/3 minuti.
Spostate i biscotti su una griglia e lasciate che si raffreddino del tutto.
I biscotti deveno essere croccanti ai bordi ma abbastanza gommosi all’interno.

English version

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...